(Finanza.com) Il mercato dei veicoli commerciali continua a calare. A maggio sono stati immatricolate 10.413 unità, in flessione del 42,3% rispetto ai 18.033 veicoli dell’analogo periodo nel 2011. Lo si apprende dai dati diffusi dal Centro Studi Unrae. Peggiora, pertanto il risultato dei primi 5 mesi dell’anno che, con una perdita in volume di 33.000 veicoli, segna un calo del 37,9% con 53.929 immatricolazioni complessive. “Senza uno stimolo alla domanda, difficilmente si potrà registrare un’inversione di tendenza”, sostiene il direttore generale Unrae, Romano Valente. E aggiunge: “Alle condizioni attuali confermiamo la nostra previsione a fine anno di una flessione del 30% del mercato dei veicoli commerciali, con 120.000 immatricolazioni, rispetto alle 170.000 dell’intero 2011”.