(Finanza.com) La presidenza di Napolitano terminerà alla scadenza naturale del mandato, nel maggio del 2013. A precisarlo è il Quirinale in una nota. “Quando lo scorso 21 giugno il sen. Marcello Pera ha illustrato al Presidente della Repubblica la proposta di legge presentata in Senato per l’elezione di una Assemblea Costituente –si legge nel comunicato- il Presidente Napolitano gli ha manifestato attenzione e interesse per le motivazioni e le finalità di tale iniziativa, ma ha al tempo stesso ribadito il suo fermo intendimento di considerare conclusa (alla scadenza del mandato, nel maggio del 2013) la sua esperienza al Quirinale”.