(Finanza.com) Nel nuovo report “SG Global Economic Outlook” gli analisti della banca francese hanno rivisto le previsioni sulla crescita economica di numerosi Paesi. In particolare per l’Italia SocGen stima una flessione del Pil del -2,2% nel corso del 2012 (-0,9% la stima precedente) e del -1,4% nel 2013 (-0,6% la stima precedente).
Per l’intera Eurozona la congiuntura è attesa in flessione dello 0,4% nel 2012 (flat la precedente stima) e pressochè invariata nel 2013 (+0,7% la precedente stima).
Dalla falce degli analisti di Societe Generale si salvano solo gli Usa: per il 2012 le stime del Pil sono state alzate al +2% (+1,5% la precedente stima) e per il 2013 a +1,8% (+1,7% in precedenza).