(Finanza.com) Poco fa il Tesoro italiano ha allocato titoli a medio-lungo termine per 5,73 miliardi di euro. Il dato è inferiore al target inizialmente fissato a 4,5 6,25 miliardi di euro. Il Btp a 10 anni, collocato per 2,341 miliardi (range previsto a 2-2,75 miliardi), ha registrato un rendimento del 6,03%, in crescita rispetto al 5,84% dell’asta dello scorso 27 aprile. Il titolo quinquennale è stato invece allocato per 3,391 miliardi (2,5-3,5 miliardi) al 5,66%, contro il 4,86% di un mese fa. Le richieste hanno superato il quantitativo offerto di 1,4 volte nel primo caso e di 1,35 volte nel secondo.