(Finanza.com) A luglio l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), comprensivo dei tabacchi, ha registra un aumento dello 0,1% su base congiunturale e del 3,1% su base tendenziale. Lo rende noto l’Istat che rimarca come il dato sia lievemente superiore alla stima provvisoria che era di +3% e con un calo di due decimi di punto percentuale rispetto a giugno 2012 (+3,3%). Al netto dei soli beni energetici, il tasso di crescita tendenziale dell’indice dei prezzi al consumo risulta stazionario al 2,3%.