Si chiama Thiel Fellowship ed è una borsa di studio davvero speciale: un miliardario americano offre 100mila dollari a giovani studenti per realizzare progetti innovativi. Il prezzo da pagare? Lasciare l’università. L’offerta arriva dalla Silicon Valley per mano di Peter Thiel, cofondatore di Paypal.

Il progetto è nato per sottolineare quanto, secondo la filosofia dell’ideatore, le università americane siano diventate vere e proprie nemiche dell’innovazione. Fondate sul sistema del prestito d’onore, prima presterebbero denaro per aiutare gli studenti a pagare le tasse, ma quando devono essere restituiti li “bloccano”, facendo sprecare tempo per dedicarsi a progetti innovativi (approfondisci qui il tema “giovani e lavoro”).

Sono 20 i ragazzi che hanno vinto la fatidica borsa di studio. Tra loro ci sono Kaushik e Aditya di 20 anni, che ora si dedicano a creare una piattaforma con cui i medici e gli ospedali di tutto il mondo possano scambiarsi informazioni; Lucy di 19 anni, esperta di informatica, che ammette quanto sia stato difficile rinunciare scegliere di non andare all’università. Kaushik si dice pronto a ritornare sui banchi di scuola se il suo progetto non andrà in porto.

photo credit: beX out loud via photopin cc