L’Italia è una destinazione molto ambita da chi cerca di coniugare, arte, storia, bei posti da vedere e gustosi pranzi da assaporare. Ma tra tutte le mete del Belpaese sembra che la più ambita sia Ischia, almeno stando a quello che dice il presidente della Federalberghi locale.

Roma, Firenze, Napoli e Palermo, non sono tanto cercate quanto Ischia. Ne è convinto il presidente della Federalberghi locale Ermando Mennella che di recente ha commentato delle statistiche prodotte dal portale Trivago.

Il sito internet in questione, che compara i prezzi alberghieri, ha detto che Ischia, nel mese di settembre, è la destinazione più ambita per le vacanze. Dietro di lei ci sono poi Gallipoli e San Vito Lo Capo. Federalberghi, oltre ad essere molto soddisfatta del risultato, ricorda che settembre è sempre stato un periodo molto buono per l’occupazione alberghiera.

La fortuna nasce dalla possibilità di coniugare una vacanza al mare con un po’ di escursioni nelle terme. Salute e benessere è decisamente il core di quest’estate che deve ancora finire. Ecco le parole di Ermando Mennella:

Registriamo un aumento di richieste del 10% rispetto a settembre 2011. Il mercato online vale oltre il 25% del totale vendite a Ischia e cresce ad un ritmo del 10% annuo. Quest’anno poi, a fronte di un calo della clientela nazionale, stiamo registrando una crescita dei mercati stranieri. Nel settembre 2011 le presenze tedesche sono state pari a 422mila e quest’anno ci aspettiamo un incremento del 2-3%, mentre le presenze russe dovrebbero passare da 119 mila a 150 mila, con una permanenza media di 7 giorni.