(Finanza.com) Intesa Sanpaolo private banking, banca del gruppo dedicata al segmento private in Italia, ha archiviato il primo semestre dell’anno con un utile netto pari a 68,8 milioni di euro, in crescita del 48,1% rispetto ai 46,5 milioni registrati nell’analogo periodo del 2011. Le masse amministrate della clientela hanno mostrato un incremento di 2 miliardi di euro da inizio anno. Nel semestre in esame, si legge nella nota diffusa oggi dalla società, i proventi netti si sono attestati a quota 186,4 milioni (+12,8%).