(Finanza.com) Il governo societario duale non è assolutamente in discussione ma le modifiche proposte determineranno un’evoluzione del modello adottato. Lo riporta il documento diffuso da Intesa Sanpaolo sulle “Domande pervenute prima dell’assemblea”, in particolare nella risposta all’azionista Ferruccio Rocco mentre è in corso l’assemblea straordinaria dell’istituto bancario. Ca’ de Sass conferma che non verranno modificate né l’architettura di base (che assegna al Consiglio di gestione la responsabilità della gestione e al Consiglio di sorveglianza quella del controllo e della supervisione strategica) né l’impianto statutario che definisce i poteri e le responsabilità degli organi, nonché l’assetto della relazioni tra gli stessi.