(Finanza.com) Intesa Sanpaolo ha confermato in serata di avere lanciato una emissione obbligazionaria sull’euromercato per 1,25 miliardi di euro destinata ai mercati internazionali per ottimizzare la gestione di tesoreria. Si tratta di un bond emesso a valere sul programma euro medium term notes di Intesa Sanpaolo a tasso fisso a 4 anni. Il gruppo torinese aveva già collocato con successo tre obbligazioni benchmark senior, non garantite, a 18 mesi, a 5 anni ed a 3 anni rispettivamente a gennaio, a febbraio ed a luglio di quest’anno per un totale di 3,5 miliardi. “La domanda, di cui l’83% pervenuta da investitori istituzionali esteri, è stata pari a 3,25 miliardi (2,6 volte l’importo collocato)” si legge nella nota diffusa ieri sera. La cedola del 4,125% è pagabile in via posticipata il 19 settembre di ogni anno. Il prezzo di riofferta è stato fissato in 99,592%. Tenuto conto del prezzo di riofferta, il rendimento a scadenza è 4,238% annuo. La data di regolamento sarà il 19 settembre 2012.