Il fenomeno dell’inflazione rappresenta un aumento generalizzato e prolungato del livello dei prezzi dei beni e dei servizi compresi in un paniere di prodotti rappresentativo dei consumi della popolazione presa come riferimento. A tale andamento segue solitamente un indebolimento della moneta e, se i prezzi salgono più velocemente dei salari, un calo del potere di acquisto che genera a a sua volta un calo dei consumi.

L’inflazione fornisce un’indicazione dello stato di salute di un Paese: se l’economia è forte e stabile, o in crescita l’inflazione cresce perché la popolazione ha una maggiore disponibilità di liquidità e tenderà a spendere di più, facendo circolare più moneta, con l’effetto di causare un suo deprezzamento e di far salire i prezzi.

Al contrario in caso di difficile congiuntura economica, l’inflazione è bassa, la popolazione dispone di minore liquidità, circola meno denaro e i prezzi scendono, a volte fino dar luogo ad una deflazione.

L’obiettivo dei Governi è di mantenere un’inflazione contenuta, intorno al 2%, così da garantire il giusto equilibrio tra domanda e offerta, mantenendo l’economia stabile, stimolando la produzione ed i consumi e quindi mantenendo la stabilità dei prezzi nel medio periodo.

A tenere sotto controllo l’inflazione nell’UE è la BCE (Banca Centrale Europea) adottando una serie di importanti misure di politica monetaria tra le quali un meccanismo di manipolazione del tasso d’interesse della valuta, ovvero del suo rendimento (quanto deve pagare chi la prende in prestito per restituirla).

In estrema sintesi:

  • se l’economia è forte e inflazione sale oltre la soglia la Banca centrale alza i tassi d’interesse, aumentando così il costo del denaro, scoraggiando l’accesso al credito, facendo circolare meno valuta e portando quindi l’inflazione a scendere;
  • se l’economia è in difficoltà e l’inflazione è bassa, la BCE cerca di stimolare la ripresa, abbassando i tassi di interesse, incoraggiando così investimenti e prestiti, facendo circolare più moneta e quindi causando un aumento dell’inflazione.

Per maggiori informazioni consulta le recenti misure di politica monetaria della BCE.