In una giornata con il segno meno per Piazza Affari, che cede circa mezzo punto percentuale, si mette in luce il titolo Impregilo, che al momento guadagna circa il 2,7% ma in corso di mattinata è arrivata a sfiorare un rialzo del 4% conducendo i rialzi del Ftse Mib.

A galvanizzare la società è stata la vittoria, annunciata ieri dopo la chiusura dei mercati con una nota, di una gara internazionale per l’aggiudicazione di una commessa a Panama da 560 milioni di dollari. In particolare il progetto, che Impregilo si è accaparrato al 50% in joint venture con il gruppo Salini, consiste nella realizzazione nello Stato di Panama del progetto “Mina de Cobre”, relativo ai lavori necessari allo sfruttamento di una importante miniera di rame.

In particolare, si tratta della costruzione di strade di servizio e di nuova viabilità di accesso alla miniera, situata a circa 120 chilometri dalla capitale Panama City, con lo scavo di circa 45.000.000 m³ di materiale, la realizzazione dei relativi depositi e la canalizzazione delle acque rese abbondanti in quella zona dalle diffuse precipitazioni. Impregilo entra così nel settore minerario, e inaugura la partnership con il gruppo Salini stretta lo scorso settembre.