(Finanza.com) Fatturato in buona salute per Imperial Tobacco grazie agli aumenti nei prezzi: +3% nei nove mesi terminati lo scorso 30 giugno. A risentire però del calo nelle vendite nei mercati maturi sono i volumi, scesi del 3% nello stesso periodo. Anche i profitti, riportati in maggio, si sono mostrati danneggiato dall’aumento della tassazione. Il quarto gruppo del tabacco a livello globale sta puntando sui mercati emergenti, come Europa dell’est, Africa, Medio Oriente e Asia.