(Finanza.com) Esordio oggi sulla Borsa di New York per il Manchester United. Il club piazzerà sul mercato 16,7 milioni di titoli, pari al 10% del totale, a un prezzo di 14 dollari per azione per una valutazione complessiva pari a 2,9 mld di dollari. Il prezzo di collocamento risulta inferiore rispetto al range di 16-20 dollari per azione indicato nel prospetto presentato alla Sec. I 233,3 mln di dollari raccolti con l’Ipo verranno utilizzati in parte per ripianare il debito ((pari a 440 mln di sterline) e in parte andrà alla famiglia Glazer che ha ceduto parte delle proprie quote di controllo.