La Germania, nelle persone di Angela Merkel e Wolfgang Schaeuble avrebbe in mente di creare un fondo monetario europeo che vigili sui paesi con il debito più alto.Quel che ha in mente la Germania è chiaro: lavare i panni sporchi in casa. Come? Creando un fondo monetario europeo che si sostituisca a quello internazionale ed adotti una serie di misure economiche nei confronti dei paesi con il debito maggiore.

Un piano “segreto” che nel frattempo fa il giro dei giornali di mezzo mondo. Un modo come un altro per gettare un’ancora di salvataggio all’euro e agli altri paesi in difficoltà. Dopo la Grecia ci sono l’Italia e la Spagna, ma anche la Francia inizia a tremare per i livelli dello spread.

Il fondo monetario europeo avrebbe tra i suoi poteri anche quello di togliere la sovranità agli stati che non s’impegnano praticamente a ridurre il proprio debito sovrano. In più potrebbe gestire le procedure di default ordinario.

Non è d’accordo con la proposta tedesca, il presidente francese Sarkozy che dice di essere maggiormente favorevole ad un ampliamento dei poteri della Bce. Sulla stessa lunghezza d’onda del suo Merkel-Schaeuble c’è invece il Regno Unito. Cameron è favorevole alla proposta anche se non sembra pronto, per ora, ad abbandonare la sterlina.