(Finanza.com) Tonfo a Wall Street per International Business Machines che quota in rosso del 5,4% a 199,5 dollari. La società ha annunciato di aver chiuso il trimestre con un calo del fatturato del 5% annuo a 24,7 miliardi di dollari. A seguito della presentazione dei conti, SocGen e Janney Capital hanno ridotto la valutazione su Ibm mentre Bmo ha tagliato il prezzo obiettivo da 222 a 218 dollari.