Le banche dati che consultano gli istituti di credito o le società finanziarie contengono la nostra storia passata di pagatori. Questo vale anche se non abbiamo fornito il nostro consenso al trattamento dati. Le nostre generalità possono essere comunque segnalati dalla banca o finanziaria se si verificano ritardi  nel rimborso del finanziamento – quelli che vengono chiamati i “dati negativi”.

La segnalazione negativa avviene se ritardiamo il pagamento di due rate – o di due mesi. In questo caso la banca o finanziaria ci invierà una comunicazione quindici giorni prima dell’invio della segnalazione – e saldando il debito tempestivamente si evita la segnalazione ai sistemi di informazioni creditizie.

Quanto tempo vengono conservate queste segnalazioni? I tempi sono stabiliti dal codice di deontologia e buona condotta  per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti. Quali sono? Tracce di ogni finanziamento richiesto ed in corso di valutazione restano per sei mesi dalla data della richiesta.

Una richiesta di finanziamento che ha ottenuto un rifiuto da parte della banca o finanziaria – oppure se il richiedente ha poi rinunciato a portare avanti la procedura -  resta segnalata un mese dopo la data di rinuncia o rifiuto.

I finanziamenti rimborsati regolarmente – se abbiamo dato il nostro consenso al trattamento di nostri dati – restano presenti sulle banche dati per i 36 mesi successivi alla data di estinzione del debito.

I ritardi nei pagamenti – un paio di rate o mensilità – restano a sistema per dodici mesi – se i pagamenti successivi sono regolari. I termini raddoppiano e passano a 24 mesi se i ritardi riguardano tre o più rate – o mensilità.

Se la morosità è più grave – ad esempio se il finanziamento non è stato rimborsato -, la segnalazione resta nel sistema per 36 mesi dalla data di estinzione del debito o da quando la banca/finanziaria ha fornito l’ultimo aggiornamento.

Prima che siano trascorsi questi termini, si può richiedere che vengano cancellati dai sistemi di informazioni creditizie solo i dati positivi.

Attenzione quindi al momento della richiesta di un finanziamento, il vostro passato potrebbe influenzare la risposta della banca o società finanziaria…

Publiredazionale

photo credit: lumaxart via photopin cc