(Finanza.com) Heinz ha archiviato il quarto trimestre con profitti in calo a 175,3 milioni di dollari, ovvero 54 centesimi ad azione, un dato che si raffronta con i 223,9 milioni, ovvero 69 centesimi, registrati nell’analogo periodo nel 2011. L’utile per azione rettificato si è attestato a 81 centesimi, battendo le stime del mercato pari a 79 centesimi. I ricavi del gruppo Usa hanno raggiunto quota 3,05 miliardi dai 2,89 miliardi di dodici mesi prima (consenso a 3,07 miliardi). Rivisto al rialzo il dividendo a 2,06 dollari per azione (+7,3%). Per l’esercizio fiscale 2013 Heinz si attende una crescita delle vendite organiche di almeno il 4%.