(Finanza.com) Indicazioni contrastanti dai conti di H.J. Heinz. Il colosso del comparto alimentare di Pittsburgh, in Pennsylvania, ha chiuso il secondo trimestre fiscale con un utile di 289,4 milioni di dollari, in crescita rispetto ai 237 milioni di un anno fa. Il risultato per azione, pari a 90 centesimi, ha superato di 2 cents le stime. Sotto le attese invece il fatturato, salito da 2,81 a 2,83 miliardi (consenso 2,85 mld).