Una buona opportunità per risparmiare sulle utenze di luce e gas: Altroconsumo ha infatti lanciato la quarta edizione di Abbassa la Bolletta, il gruppo di acquisto solidale volto a ottenere per chi vi aderisce il contratto di fornitura più corretto e conveniente. Nelle tre precedenti edizioni, dal 2013 al 2015, sono stati sottoscritti ben 112.300 contratti luce e gas, per un risparmio complessivo di 14 milioni e mezzo di euro spalmati su un totale di circa 350mila consumatori iscritti e un risparmio medio per utente di 230 euro annui.

La prospettiva di salvaguardare i propri soldi è l’obiettivo diretto, ma non l’unico, di Abbassa la Bolletta: è importante anche ottenere, grazie al vaglio di Altroconsumo, con l’asta tra gli operatori che si terrà ad ottobre 2016 una maggior sicurezza e chiarezza per gli utenti in un mercato nuovo con soggetti fornitori a volte non trasparenti. Un contesto che andrà allargandosi e complicandosi per l’utente finale con l’eliminazione del regime di “maggior tutela” a partire dal gennaio 2018, un sistema in cui si ritrova ancora circa il 75% delle famiglie italiane e che garantisce prezzi calmierati da un’autorità apposita, L’Autorità per l’energia elettrica il gas ed il sistema idrico (AEEGSI).

Questo tipo di esigenza non è avvertita solo dai consumatori ma anche dalle aziende fornitrici: ben 21 operatori luce e gas hanno preso parte a più riprese alle tre precedenti aste organizzate da Altroconsumo; più di 80 aziende incontrate negli scorsi anni perché interessate ad approfondire le opportunità di partecipazione all’asta di Abbassa la bolletta. L’adesione al gruppo d’acquisto solidale Abbassa la Bolletta è gratuita e senza impegno e non prevede alcun obbligo di associazione ad Altroconsumo. Per tutte le informazioni, visitare il sito www.altroconsumo.it o contattare il numero verde 800.136743 dal lunedì al sabato, ore 9-20.