La legge di Stabilità avrà effetti positivi per il 99% dei contribuenti. A dirlo Vittorio Grilli, ministro dell’Economia, in occasione dell’audizione alla Camera. Nel dettaglio, le misure riguarderanno 30,8 milioni di contribuenti con un beneficio medio procapite di 160 euro e saranno differenziate a seconda delle fasce di redditi con maggior vantaggi per quelle più basse. Tali provvedimenti, ha proseguito Grilli, rientrano nella più ampia logica di prudenza fiscale, uno dei punti cardine portati avanti da sempre dall’esecutivo guidato da Monti. Le legge di Stabilità, ha precisato poi il ministro, avrà un impatto pari allo 0,1% sul Pil contribuendo ad aumentare la crescita e con conseguenze positive nel medio e nel lungo termine.

Grilli ha poi definito la Tobin Tax una tassa delicata, in quanto se mal concepita potrebbe portare ad una evaporazione della base imponibile. Su una possibile fuga dei capitali, il responsabile di via XX settembre ha precisato che si tratta di capitali mobili e che quindi se la tassa è minima la base imponibile rimarrà all’interno del Paese.