(Finanza.com) Oltre 2 miliardi di euro sono tornati in Grecia nelle ultime due settimane, segnalando che la fuga di capitali dal Paese si è fermata. A rivelarlo è Ekathimerini, sul suo sito Internet. Secondo il quotidiano greco, il fenomeno è iniziato appena prima delle elezioni del 17 giugno e si manifesta dopo un lungo periodo di forti pressioni e costanti deflussi. Nelle sei settimane, da inizio maggio al 15 giugno, sarebbero infatti stati ritirati dai depositi bancari in Grecia oltre 12 miliardi di euro.