La Grecia ha annunciato oggi un piano di ristrutturazione del debito. Il piano prevede il riacquisto su base volontaria dei titoli di Stato ellenici detenuti da creditori privati per un valore di 10 miliardi di euro. Si tratta di un’operazione chiave derivante dagli accordi raggiunti nell’ultima riunione dell’Eurogruppo.

Il piano verrà illustrato e discusso anche nella riunione di oggi pomeriggio. I ministri delle Finanze della zona euro si riuniranno a Bruxelles per preparare il terreno in vista del vertice di metà dicembre in cui è atteso il sì definito alla ristrutturazione del debito greco e agli aiuti ad Atene. Gli altri temi sul tavolo dell’incontro odierno riguarderanno il salvataggio di Cipro e la supervisione bancaria.

Secondo i termini del piano, lanciato oggi dall’agenzia nazionale del debito greco, la Pdma, i detentori dei 20 tipi di bond ellenici oggetto del buyback riceveranno in cambio un pagamento tra il 32,2 e il 40,1% del valore nominale. Le richieste dovranno giungere dal 7 al 17 dicembre.