(Finanza.com) Barclays analizza i rischi e le ripercussioni di una possibile uscita della Grecia dalla Zona euro. “Crediamo che la razionalità prevarrà e che la Grecia rimarrà nell’Eurozona nel breve termine” affermano gli analisti della banca inglese in un report diffuso oggi sostenendo che “i costi di un’immediata uscita della Grecia sarebbero troppo alti sia per Atene sia per l’area euro”. Un’uscita disordinata, aggiungono da Barclays, provocherebbe una corsa dei cittadini greci a ritirare i propri depositi bancari, innescando un vero e proprio crollo del sistema bancario elvetico”. Per l’area euro il rischio maggiore sarebbe quello del contagio.