(Finanza.com) Atene ha bisogno di due anni in più per l’implementazione delle riforme. È quanto avrebbero concluso gli ispettori della troika (Ue, Bce, Fmi) secondo quanto riportato dalla testata tedesca Die Welt. Secondo gli ispettori la mancata concessione della proroga costringerebbe l’esecutivo greco a tagli per circa 20,7 miliardi di euro.