Il colosso di Mountain View ha completato il suo secondo acquisto fuori dal mondo web. Si è lanciato infatti all’assalto dell’editore americano Zagat che commercializza guide ai ristoranti della città. Il nuovo accordo commerciale ha fatto guadagnare terreno anche al titolo in borsa.Cos’è Zagat. È un’azienda fondata da Nina e Tim Zagat con l’obiettivo di realizzare e vendere delle guide di recensioni sui ristoranti.

I fondatori avevano già provato nel 2008 a vendere la loro impresa poiché i risultati si sono fatti attendere parecchio.

Adesso l’opportunità è arrivata da Google che da un lato salva i Zagat dal fallimento, ma dall’altro mette le ali ai servizi sul territorio sviluppati dal colosso informatico di Mountain View.

Il motore di ricerca infatti potrà moltiplicare le informazioni sui servizi presenti sul territorio e sarà uno strumento in più per vendere pubblicità ai commercianti.

Le prospettive di questo matrimonio sembrano ottime visto che ci crede anche la borsa.

Nei listini di Wall Street martoriati da un Dow Jones ancora sottotono, il titolo Google guadagna lo 0,5 per cento. Il che vuol dire che le azioni Google, dopo il matrimonio con Zagat, valgono 2,69 dollari in più arrivando a quota 536,72 dollari.