(Finanza.com) Approda al “sì” degli azionisti la fusione tra Glencore e Xstrata. Dopo lunghe trattative necessarie a mettere d’accordo i detentori principali delle quote del tarder in commodity svizzero, oggi è arrivata l’approvazione al merger con il colosso dei metalli, che darà vita al quarto polo mondiale delle materie prime. La fusione, che comporterà il cambio del nome della nuova compagnia, è stata approvata dal 99,4% degli azionisti.