In questo momento rischiare aprendo una nuova impresa non è nella mente di nessuno ma se poi vengono fuori delle leggi mirate a stimolare la verve imprenditoriale dei giovani, allora forse è il momento di cogliere al volo questa opportunità. 

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il regolamento per redigere l’atto costitutivo e lo statuto delle società a responsabilità limitata. Il regolamento è rivolto ai giovani che non hanno ancora compiuto i 35 anni e possono così avviare un’impresa risparmiando molto sui costi.

Come si legge sulla Gazzetta Ufficiale e come riportato anche da Confcommercio, oggi gli under35 con una forte vena imprenditoriale, possono costituire una Srl semplificata che preveda un capitale sociale di un solo euro e possono fare il tutto senza sostenere delle spese notarili.

Contento di questa novità normativa anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Catricalà, che ha pubblicato il suo commento su Twitter:

“è finalmente possibile per i giovani fino a 35 anni costituire una srl con solo 1 euro di capitale. Non ci sono spese notarili. Un’opportunità”

Qualche spesa, come specificato nel modello, occorre sostenerla, perché benché l’Srl sia esente da diritto di bollo e di segreteria e benché non debba pagare le spese notarili, resta da pagare comunque un’imposta di registro di 168 euro.