(Finanza.com) +0,8% nel 2012, +1% nel 2013. Sono le nuove stime di crescita per la Germania, che rivedono al ribasso quelle passate (+1,6% nel 2013) a causa della crisi dell’Eurozona. A comunicarle, il ministro dell’economia tedesco Philipp
Roesler, la cui dichiarazione da Nuova Delhi è stata ripresa dalle agenzie internazionali.