(Finanza.com) Prosegue la serie di indicazioni negative dall’economia tedesca negli ultimi giorni. Oggi è stato il turno della bilancia commerciale che ha evidenziato a settembre un surplus di 16,9 miliardi di euro dai 16,3 miliardi precedenti, ma con una contrazione sia per l’export (-2,5% m/m) che per l’import (-1,6%). “Terzo dato tedesco deludente in tre giorni – sottolinea Vincenzo Longo – market strategist di IG – con il calo della produzione e degli ordini rilasciati nei giorni scorsi che non lasciano presagire nulla di buono anche per l’ultima parte dell’anno”. Questi elementi inducono l’esperto di IG a ritenere che il Pil del quarto trimestre possa virare in negativo.