(Finanza.com) Generali ha chiuso il primo semestre del 2011 con utile netto pari a 842 milioni di euro, in rialzo del 4,5% rispetto agli 806 milioni dello stesso periodo dello scorso anno e con una forte progressione nel secondo trimestre (+44,5%). Un risultato ottenuto “in un quadro economico-finanziario che si è progressivamente deteriorato nella seconda parte del semestre a causa delle forti tensioni sui debito sovrani e dell’incertezza sulla stabilità dell’euro”, si legge nella nota della compagnia assicurativa. I premi complessivi si sono attestati a 35,64 miliardi di euro (+2%), di cui il 73% realizzati fuori dall’Italia. Nel dettaglio i premi danni sono aumentati del 5,2% a 12,41 miliardi, mentre i premi vita hanno mostrato un progresso dello 0,4% a 23,23 miliardi.