(Finanza.com) Gefran ha archiviato il primo semestre con una perdita netta pari a 1,37 milioni di euro rispetto all’utile di 2,61 milioni realizzato nello stesso periodo dell’anno scorso. In flessione dello 0,7% i ricavi che si sono attestati a 64,9 milioni di euro contro i 65,34 milioni di un anno fa. Il margine operativo lordo è calato del 66,5% a 2,7 milioni di euro dai precedenti 8,1 milioni mentre il risultato operativo è passato in negativo a 753 mila euro dai +5,1 milioni dei primi sei mesi del 2011. La posizione finanziaria netta al 30 giugno presenta un indebitamento di 34,3 milioni di euro, in peggioramento dai 26,6 milioni di fine 2011. “Alla luce delle dinamiche rilevate e tenendo conto dello stato attuale del contesto macroeconomico – commenta Alfredo Sala, amministratore delegato del gruppo – la società può presumere, in assenza di eventi allo stato attuale non prevedibili, che l’esercizio possa chiudersi con ricavi sostanzialmente invariati rispetto all’esercizio precedente, pari a circa 140 milioni di euro. Relativamente al risultato operativo – conclude Sala – prevediamo invece che l’esercizio possa chiudersi con un risultato positivo, pur in calo rispetto all’esercizio precedente e a quanto previsto a budget.