Sarà colpa della crisi. O più semplicemente sarà il premio all’impegno degli agenti della Guardia di Finanza italiana che si sono prodigati in questo periodo di vacanze estive. Resta il fatto che negli ultimi giorni le operazioni delle Fiamme gialle hanno consentito la scoperta e la denuncia di numerosi illeciti amministrativi.

Dopo i casi di sequestro relativi al mondo delle scommesse effettuati nelle ultime giornate, i Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Reggio Calabria hanno sequestrato ieri un carico di 28 chilogrammi di cocaina rinvenuti all’interno di un container in transito presso il porto calabrese.

La merce avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, circa 6 milioni di euro. Dall’inizio dell’anno è stato sottoposto a sequestro un quantitativo complessivo di droga pari a complessivi kg. 1.550 circa di cocaina, che si aggiungono ai 1.082,00 Kg. di cocaina sottoposta a sequestro nel corso dell’anno 2011.

Grazie al lavoro effettuato dagli uomini della GDF di Malpensa è stato inoltre possibile effettuare il sequestro di 130 chilogrammi di sigarette di contrabbando. Cinque passeggeri sono stati denunciati con l’accusa di contrabbando di tabacchi lavorati esteri per aver introdotto nel territorio dello stato un ingente quantitativo di sigarette.