(Finanza.com) “Il governo –continua lo studio- è ancora impegnato nel Piano di Austerity ma ha anche fatto passi avanti per stimolare l’economia. Piani come il Funding for Lending Scheme hanno un buon potenziale ma gli effetti non si sono ancora fatti sentire”. “Inoltre, l’economia potrebbe ricevere una spinta dai giochi olimpici”.

“Guardando avanti, l’attività economica nel terzo trimestre dovrebbe rimanere piatta (-0,1% trimestre su trimestre), ma il rimbalzo dell’output (visto che il numero dei giorni lavorativi tornerà nella media) e l’effetto-Olimpiadi dovrebbero far aumentare il PIL dello 0,5% t/t”. Per quanto riguarda il mercato valutario “ci aspettiamo un trend laterale per il cambio GDP/USD” anche se una nuova fase di Quantitative Easing potrebbe spingere al rialzo la sterlina”.” Finché non sarà annunciata e implementata una soluzione di lungo termine per la crisi dell’Eurozona privilegeremo la sterlina rispetto all’Euro”.