(Finanza.com) L’industria del risparmio gestito italiano torna in rosso ad aprile dopo la positiva performance registrata a marzo. Stando ai dati diffusi oggi da Assogestioni, i riscatti ammontano complessivamente a 1,3 miliardi di euro: 681 milioni dalle gestioni collettive e 618 milioni dalle gestioni di portafoglio. Le sottoscrizioni si concentrano principalmente sui prodotti obbligazionari che raccolgono quasi 1,6 miliardi. Il segno di raccolta è positivo anche per i fondi di diritto estero che accumulano complessivamente più di 1 miliardo. Questi prodotti rappresentano oggi il 66% del patrimonio gestito in fondi aperti. Al 30 aprile il patrimonio gestito dal sistema ammonta a 967 miliardi.