(Finanza.com) L’esposizione dei fondi monetari statunitensi verso le gli istituti di credito europei è diminuita leggermente rispetto ai primi mesi del 2012. Lo si apprende da un report pubblicato dall’agenzia di rating Fitch. Secondo il campione di Fitch, alla fine del mese di maggio l’esposizione si attesterebbe al 12% circa, livello attorno al quale fluttua dal novembre 2011, dopo un marcata discesa avvenuta nella seconda metà del 2011.