(Finanza.com) “Procedere con nuove iniziative volte a stimolare l’economia così vicino alle elezioni presidenziali sarebbe un errore da parte della Fed”. Lo ha dichiarato alla Reuters il presidente della Federal Reserve Bank di Dallas, Richard Fisher, rimarcando come una mossa in tal senso della banca centrale Usa potrebbe creare una falsa impressione di aver ceduto alle pressioni politiche. Secondo Fisher il vero problema per l’economia è la mancanza di azione da parte del Congresso in materia di politica fiscale.