Il Consiglio di amministrazione di Finmeccanica di ieri non ha preso alcuna decisione in merito al futuro di Ansaldo Energia. Il board ha preso atto dell’offerta vincolante pervenuta dalla cordata italiana guidata dal Fondo strategico italiano, in scadenza domani. Quella tricolore è l’unica offerta a carattere vincolante ricevuta dal gruppo della Difesa, mentre non sono giunte novità dagli altri concorrenti di Siemens e di Doosan. Stando a quanto riportato da Il Sole 24 Ore, la proposta italiana non avrebbe convinto la società di piazza Monte Grappa perché prevede il suo mantenimento nell’azionariato per un certo periodo di tempo. Sarebbe invece intenzione di Finmeccanica far cassa dalla cessione della partecipata.

Per oggi invece, secondo il Corriere della Sera, è attesa la firma della vendita di Avio a General Electric mentre l’annuncio dovrebbe giungere domani. Al colosso statunitense andrebbe sia l’81% detenuto dal fondo Cinven sia il 14% nelle mani di Finmeccanica. Ge avrebbe puntato lo sguardo, si legge sul quotidiano di Confindustria, su tutte le attività di Avio nei motori civili tranne il settore spazio che dovrebbe rimenare quindi a Cinven e alla stessa Finmeccanica.