Quando parliamo di finanziamenti a fondo perduto ci riferiamo a dei contributi che degli enti pubblici o delle società finanziarie – sempre pubbliche – hanno previsto a favore di particolari attività imprenditoriali – normalmente si tratta di Startup, oppure di imprese costituite da giovani o da donne.

Queste forme di contributo in conto capitale – che ovviamente non dovranno essere restituiti a scadenze determinate o costituire la base di calcolo per interessi – servono per aiutare particolari soggetti a riequilibrare la propria struttura finanziaria, e quindi fungono da incentivi per lo sviluppo di particolari attività imprenditoriali – come vi abbiamo già scritto.

Per accedere a questo tipo di finanziamenti normalmente vengono previsti dei bandi, che possono avere carattere periodico o una tantum – in fondo al post trovate alcuni indirizzi internet nei quali potete trovare queste genere di bandi, ed altri relativi ad altre forme di finanziamento.

Per richiedere i finanziamenti a fondo perduto normalmente bisogna compilare la domanda collegata al singolo bando a cui in genere bisogna allegare una certa documentazione – di cui in genere fa parte il business plan oltre ad una serie di altre informazioni sulla propria azienda ed i suoi obiettivi – a breve, medio e lungo termine.

Bandi relativi a finanziamenti a fondo perduto
Garanzia giovani
First
Regione Lombardia
Regione Piemomnte
Fondo sociale europeo
Agricoltura e sviluppo rurale

Invitalia