(Finanza.com) Fiat ben impostata a Piazza Affari, dove guadagna l’1,30% a 4,176 euro, dopo i conti di Chrysler e in attesa della pubblicazione della trimestrale. Il gruppo automobilistico di Detroit ha registrato nel terzo trimestre del 2012 ricavi in crescita del 19% a 15,5 miliardi di dollari e un utile netto di 381 milioni, in rialzo dell’80% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. “I risultati di Chrysler potrebbero creare un significativo margine di upside verso le nostre stime sull’Ebit di Fiat che sono pari a 828 milioni di euro”, scrivono gli analisti di Ubs che confermano la raccomandazione d’acquisto sul titolo del Lingotto con target price a 5,7 euro.