(Finanza.com) Fiat verso un taglio degli investimenti in Europa di 500 milioni di euro previsti per il 2012. Lo ha detto l’amministratore delegato del Lingotto, Sergio Marchionne, durante un’intervista rilasciata a Bloomberg. Il manager italo-canadese ha inoltre aggiunto che potrebbe esserci un ripensamento sulla “Grande Punto”, il modello della casa torinese previsto dal 2013, per via dei cambiamenti in corso in Europa.