(Finanza.com) Il numero uno di Fiat, Sergio Marchionne, all’inizio del mese avrebbe proposto a Peugeot e General Motors (che controlla Opel) di dare vita a un gruppo automobilistico paneuropeo in grado di scavalcare Volkswagen come maggiore produttore dell’area europea. L’indiscrezione è riportata da Bloomberg sulla base di informazioni riportate da tre persone familiari con la questione. L’abboccamento di Marchionne sarebbe avvenuto all’inzio di questo mese proponendo un merger di Fiat, Peugeot e Opel in una nuova entità che avrebbe una quota di mercato del 25% delle vendite di auto in Europa rispetto al 24,8% di Vw.