(Finanza.com) Fiat Industrial in ribasso a Piazza Affari, in scia al forte rallentamento registrato dalle immatricolazioni europee dei veicoli commerciali a maggio. Il dato ha mostrato un calo del 17,4% annuo a 146 mila unità, da inizio anno la flessione è stata dell’11,3%. Pessime le performance per l’Italia (-42%), Francia (-22%) e Germania (-13,6%). Bene solo il Regno Unito, che ha messo a segno una crescita del 10%. “Il dato è decisamente negativo in particolare nelle regioni dove Iveco è maggiormente presente”, commenta Intermonte nella nota odierna. “Iveco si aspetta un calo del mercato dei trucks europeo del 5-10% nel 2012. Per Iveco ci aspettiamo immatricolazioni in calo del 9% su base annua delle immatricolazioni che potrebbe essere ottimista considerato l’andamento di Europa e LatAm”, conclude il broker che mantiene il giudizio sul titolo Fiat Industrial neutral e target price a 9,40 euro. L’azione sul Ftse Mib cede l’1,18% a quota 7,095.