(Finanza.com) Pesante Fiat Industrial sulla Borsa di Milano. Equita ha abbassa il target price sul titolo della controllata del Lingotto dell’1% a 9,8 euro mantenendo inalterata la raccomandazione buy. La Sim milanese, nonostante lo Special Committee di Cnh abbia rigettato all’unanimità la proposta, ritiene che la fusione tra le due società in una newco olandese vada avanti. Inoltre, gli analisti sono convinti che la guidance sul 2012, che prevede un trading profit tra l’1,9 e i 2,1 miliardi di euro, sarà rispettata “in quanto la siccità avrà un impatto negativo sulla divisione Ag di Cnh principalmente nel primo semestre del 2013″. Per quanto riguarda gli obiettivi 2013 “sia il consensus di Bloomberg che la nostra stima a livello di trading profit (2,26 miliardi e 2,19 miliardi rispettivamente) sono già il 10-20% sotto la guidance (2,5-2,8 miliardi)”. Gli esperti confermano il buy grazie ai multipli attraenti, al potenziale upside epr la semplificazione del gruppo e per la struttura pronta a realizzare nuove operazioni di M&A. la riduzione del prezzo obiettivo è dovuta principalmente, a detta di Equita, per le minori stime e valutazione su Cnh. Il titolo sul Ftse Mib segna un ribasso dell’1,26% a quota 7,82.