(Finanza.com) Pesante Fiat a Piazza Affari, dopo che l’amministratore delegato di Mazda Italia ha confermato la finalizzazione a breve degli accordi produttivi già annunciati per la produzione del nuovo roadster in Giappone. Wojciech Halarewicz ha inoltre aperto alla possibile estensione ad altri sviluppi produttivi quali l’utilizzo degli impianti italiani del Lingotto per produrre auto Mazda. Nel frattempo Volkswagen ha collocato bond a 10 anni da 1 miliardo di euro ad un tasso superiore di 70 punti base rispetto al midswap. “Questo – commenta Intermonte nella nota odierna – si confronta con tassi di finanziamento di Fiat molto superiori ovvero oltre i 600 punti base sul midswap. La ricerca di partner produttivi potrebbe limitare le chiusure di impianti in Italia. Il rifinanziamento di Volkswagen conferma il gap tra Fiat ed i produttori tedeschi: Volkswagen e Bmw in particolare”. Negativo il titolo sul Ftse Mib dove segna un calo dello 0,14% a quota 4,36.