(Finanza.com) Sotto tono Fiat a Piazza Affari. Sul titolo impatta negativamente il forte calo registrato nelle vendite di Lcv (veicoli commerciali leggeri) a maggio in Italia. Il dato ha mostrato una flessione del 42% mentre da inizio anno la diminuzione è stata del 37%. “Il dato di maggio è peggiore delle nostre attese – commenta Intermonte nella nota odierna – che prevedono un calo delle immatricolazioni del mercato italiano Lcv del 18% annuo e per Fiat del 26% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso”. Così il broker che mantiene la raccomandazione outperform sul titolo del Lingotto con target price fissato a 5,40 euro. L’azione sul Ftse Mib cede lo 0,28% a 3,604 euro.