Continua il momento positivo per FiatChryler negli Stati Uniti. Nel mese di aprile, infatti, le vendite oltreoceano del gruppo torinese sono aumentate del 20%, toccando il record di quattro anni e il venticinquesimo mese consecutivo di crescita, l’undicesimo con una crescita superiore al 20%. In aprile le auto vendute sono state poco più di 141 mila, contro le 117 mila dello stesso periodo dello scorso anno. Il miglioramento è stato generalizzato, con tutti i marchi del gruppo che segnano incrementi nelle vendite rispetto all’aprile dell’anno scorso. Per il quattordicesimo mese consecutivo, il gruppo ha registrato performance superiori alla media del settore.

Record di vendite per Fiat 500

Il comunicato ufficiale del gruppo guidato da Sergio Marchionne evidenzia come le vendite del marchio Fiat siano aumentate nell’ultimo anno del 336%, grazie al boom delle vendite complessive di Fiat 500, Fiat 500 Cabrio e Fiat 500 Abarth, salite al record per il mese di aprile. Quest’ultima, commercializzata negli Stati Uniti a partire da aprile di quest’anno, beneficia del successo della Fiat 500 che è stata lanciata sul mercato americano a marzo 2011.

Record di vendite assoluti sono stati registrati da diversi modelli, tra cui la Fiat 500, la Chrysler 200, il Dodge Challenger e il Jeep Wrangler. Con un aumento delle vendite del 47%, la Dodge Avenger ha stabilito un record assoluto di vendite. Da gennaio a tutto aprile le immatricolazioni complessive del gruppo sono state 539 mila, contro le 404 mila del primo quadrimestre 2011, pari a un incremento del 33,4%.