E’ ancora una volta la Bloomberg nel suo notiziario a fare scalpore con una velina sulla Fed che avrebbe tirato fuori circa 1200 miliardi di dollari per il salvataggio delle banche americane.

Il punto di partenza è il Freedon of Information Act.

La distribuzione dei famosi 1200 miliardi sborsati dalla Fed avrebbe interessato Morgan Stanley, Citigroup e Bank of America, ma fuori dal podio ci sarebbero altri istituti di credito che hanno beneficiato degli aiuti della Fed.

Nel dettaglio Morgan Stanley dovrebber aver ricevuto una somma parti a 107,3 miliardi di dollari, a Citigroup invece sarebbero finiti 99,5 miliardi di dollari.

Poco meno, 91,4 miliardi di dollari, poi per la Bank of America che adesso di appresta a tagliare ulteriormente le spese licenziando dei dipendenti e chiudendo tante filiali.

Citigroup e Bank of America hanno saputo massimizzare i profitti quando nel 2006 il mercato immobiliare era il settore finanziario più florido dell’economia statunitense.

Gli utili in quegli anni capitalizzati dal settore si aggiravano sui 104 miliardi di dollari.

Sono bastati due anni e la crisi del mercato immobiliare a far perdere terreno a queste istituzioni costringendo la Federal reserve a finanziare la crisi.

Oggi grazie alla Bloomberg news, i termini dell’affare sono noti al pubblico di tutto il mondo.