(Finanza.com) Nessuna novità attesa domani dalla riunione della Fed da parte degli analisti di Banca Intermobiliare. Nella nota settimanale diffusa oggi si legge che “la velocità di crociera dell’economia americana (+1,5% il PIL nel 2Q) e le ombre che giungono dal resto del mondo rendono molto probabile una nuova tornata di politiche monetarie non convenzionali, ma la decisione potrebbe non essere ancora matura, anche se tra i membri del FOMC è già in corso un forte dibattito, come si evince dai loro interventi pubblici. E’ probabile comunque che nello statement di chiusura del FOMC vi sia una forte apertura di Bernanke a futuri interventi”.