(Finanza.com) Non è certo che un altro round di quantitative easing spingerebbe al rialzo la crescita statunitense. A dirlo è Jeffrey Lacker, presidente della Federal Reserve Bank di Richmond. “La politica monetaria non è in grado compensare i fattori che stanno frenando la crescita”, ha detto Lacker nel corso di un’intervista con il canale televisivo Fox Business. Nel corso dell’ultima riunione del board della Fed, Lacker è stato l’unico membro del Fomc ad esprimere voto contrario alla proroga del programma Twist.